Oggi, nel rivivere i ricordi di questo servizio prematrimoniale urban, assieme alle emozioni provate grazie ai futuri sposi, spero di essere riuscito nell’intento di donare alla loro città un ruolo di primo piano.

Gli attimi che hanno preceduto il mio arrivo ad Amsterdam sono stati molto contrastanti tra di loro. Mentre dall’oblò osservavo la città sotto di me diventare sempre più grande, da una parte c’era l’entusiasmo che solo il viaggio ti sa trasmettere e dall’altra parte la paura. La paura che al mio arrivo la città non fosse più la stessa. Di non ritrovare le stesse atmosfere, le stesse emozioni. Avevo il timore di non ritrovarmi più nei miei stessi ricordi, che gelosamente custodivo nel mio cuore da anni.

Al mio arrivo ad attendermi c’erano Gaia e Ginko, una giovane coppia che ha deciso di piantare le radici lontano dall’Italia, in ricerca di migliori opportunità. Quale posto migliore per un nuovo inizio? Amsterdam proprio come Venezia è una cartolina di se stessa. Ogni palazzo è una calamita per il frigo e ogni corso d’acqua un’immagine da incorniciare. Infine c’è lei, la bicicletta, la regina indiscussa. Il vero motore pulsante di questa città. Un pò’ come il filo invisibile che unisce le vite di Gaia e Ginko, la bicicletta ti fa diventare parte integrante di questa realtà.

Ma torniamo ai nostri futuri sposi. Nella loro semplicità, si sono rivelati fin da subito una coppia moderna, ospitale e spontanea. Durante i giorni passati in loro compagnia mi hanno fatto apprezzare molte sfaccettature della città e della sua gente. Mi hanno svelato il loro modo di vedere e intendere questa oasi cosmopolita. Grazie a loro ho avuto il piacere di conoscere il lato nascosto della cittadina, frequentato e animato dagli abitanti locali. E all’improvviso vivendo spontaneamente questi attimi, ho riscoperto l’armonia dei miei ricordi. In pochi luoghi come questo, ho respirato tutta questa sinergia perfetta e incondizionata. Mi sono sentito a casa.

Gaia e Ginko durante tutto il servizio prematrimoniale erano perfettamente a loro agio davanti alla macchina fotografica. Questo è dovuto al fatto che entrambi sono appassionati di fotografia, specialmente Ginko, abile fotografo, che conosce alcuni aspetti di cui bisogna tener conto durante uno shooting fotografico che si rispetti.

Tutto era in armonia con lo spirito e l’atmosfera che ho respirato qui in questi giorni vissuti assieme a loro. Le fotografie qui sotto ne sono la testimonianza.

Buona visione!

grab the photo

More photo on our Instagram account.

Comment